Ogni meta realizzata vale cinque punti. Una meta si realizza depositando con una mano o le mani il pallone nell’area di meta avversaria direttamete. La squadra che ha realizzato una meta ha diritto a un calcio di conversione o trasformazione che vale due punti: il calcio s’effettua dalla posizione perpendicolare al punto di realizzazione della meta con lo scopo di far superare al pallone la sbarra trasversale della porta. Altri tipi di calci sono quelli di punizione e di rimbalzo che se realizzati danno diritto a tre punti. Il calcio di punizione come quello di conversione viene definito piazzato in quanto il pallone √® fermo sul campo invece il calcio di rimbalzo avviene durante un’azione di gioco dopo aver fatto rimbalzare il pallone sul campo.